Per chi ama immergersi nella lettura del bel romanzo

RW Edizioni non è “solo” fumetti: DANA è l’etichetta per chi ama
ancora immergersi nella lettura di un bel romanzo,
per scoprire strani, nuovi mondi oltre le barriere della realtà,
ispirata e dedicata alla Grande Madre della mitologia celtica.

Se siete alla ricerca del fantastico in ogni sua declinazione,
e di emozioni forti, siete nel posto giusto.

La lista in aggiornamento dei titoli Dana

IL FABBRICANTE DI SPETTRI

Europa 1571. La battaglia dei tre imperi tra Veneziani, Spagnoli e Turchi sta per scoppiare. Cipro è caduta, le armate del sultano sono arrivate fino a Vienna e i corsari domina incontrastati il Mediterraneo.

LEEPUS – DIZZY

Inglund, una nazione distopica in un futuro non lontano; Leepus, un antieroe, giocatore d’azzardo e a modo suo detective.

ZEROES

Scam, Crash, Flicker, Mob, Anonymous, Glorioso leader: ragazzi e ragazze dotati di superpoteri, ma tutt’altro che supereroi.

SPONTANEOUS

Spesso l’adolescenza è un’età difficile. Raramente però questo porta gli adolescenti a esplodere: cioè, letteralmente, esplodere. In classe, durante l’orario scolastico. Bum. Senza far danni a nessun altro. È quello che succede nella classe di Mara, cui fanno seguito altre esplosioni “spontanee”.

IL T3RZO PIANO

Sullo schermo compare allora una scritta rossa: Il T3rzo Piano. La madre di Marc guarda ogni puntata del programma, da anni. Con lei, centinaia di migliaia di webspettatori: Il T3rzo Piano è la trasmissione più vista della storia. La signora conosce lo spettacolo a memoria, non si stanca mai.

GROTESQUERIE

Inizi ‘900, Francia. La pace tra gli stati europei è effimera e messa in discussione da rivalità, sete di conquista e moti di ribellione. A Rouen vige il culto della perfezione estetica. Se i ricchi curano i loro difetti fisici con delle protesi d’oro, trasformandoli in simboli di bellezza, i poveri ritenuti più strani finiscono nel circo di Madame Grotesque, un posto macabro in cui creature emarginate e deformi si guadagnano da vivere divenendo oggetto di scherno e di divertimento dei potenti.